Proangle Q Cerfix® Angolare LED

€/ml 6,96 €/ml 5,56 iva inclusa

risparmi €/ml 1,39

20%

Proangle ZQAL è un profilo LED composto da una base in alluminio e da PVC per angoli esterni.
Dotato di un elemento diffusore in vari colori, attraverso una sottile linea luminosa, risulta idoneo ad aumentare la sicurezza di ambienti pubblici e privati.

E’ possibile acquistare i componenti ed accessori elettrici per l’illuminazione a questo link. 

Acquista il prodotto

Selezionare Colore per procedere

Caricamento articolo...

Informazioni aggiuntive

Peso2.5 kg
DimensioniN/A
Elemento

, ,

Materiale

Colore

Bianco, Giallo, Grigio, Rosso

brand

Profilpas

Materiali

Alluminio naturale
Lega di Al-Mg-Si trattata termicamente in condizione T6 (6060 T6)
I profili sono realizzati per estrusione.
La superficie esterna deve essere protetta da graffi e sfregamenti. Presentano una buona resistenza agli agenti chimici e atmosferici. Il cemento e i suoi derivati producono, se bagnati, sostanze alcaline che, lasciate agire sulla superficie, possono portare alla corrosione del metallo (formazione d’idrossido di alluminio). Per questo motivo, la superficie a vista del profilo deve essere pulita tempestivamente e delicatamente da cemento, colla, materiali utilizzati per le fughe e detergenti.

Coestruso PVC/ABS
Compound vinilico di PVC rigido esente da piombo, antiurto, autoestinguente. Stabilizzato eco-compatibile a base di sali Ca-Zn.
ABS opalino, antiurto e anti-UV.

Note generali sui metalli
L’alluminio e l’acciaio inox non sono resistenti a tutti i composti chimici e pertanto è necessario evitare che vengano a contatto con prodotti particolarmente aggressivi quali acido cloridrico (HCl) e acido fosforico (H3PO4).
I prodotti che possono essere utilizzati per la pulizia di pietra, ceramica e gres, quali ad esempio acido muriatico, ammoniaca, candeggina o varichina danneggiano la finitura superficiale del metallo e possono causare intensi fenomeni corrosivi. Inoltre è necessario rimuovere sempre ed il più velocemente e delicatamente possibile residui di cemento, colla e materiali utilizzati per le fughe dalla superficie dei profili.
Nel caso in cui venga utilizzato nastro adesivo per mascherare il profilo si raccomanda di rimuovere tale nastro entro 1 ora.

Posa facile

Il sistema è composto da una base (artt. ZQAL/10B o ZQAL/13B) in alluminio naturale e da una copertura in coestruso PVC/ABS (art. ZQAL/10) da scegliere tra vari colori.
Sono disponibili per la realizzazione di eventuali chiusure laterali speciali componenti in alluminio naturale.

Verificare che lo spessore delle piastrelle da posare corrisponda all’altezza del profilo.
Estrarre il profilo dalla confezione.
Rilevare la lunghezza necessaria e tagliare il profilo a misura mediante idoneo utensile.
Tagliare la base e la copertura/diffusore nella misura desiderata.
Rasare con spatola dentata il collante sulla superficie di posa.
Premere il profilo in modo da far fuoriuscire dai fori dell’aletta il collante precedentemente rasato.
Apporre e premere delicatamente il rivestimento sino a che la superficie in vista sia perfettamente allineata con quella del profilo o leggermente superiore ed alla giusta distanza richiesta per l’eventuale fuga (solitamente da 1 a 2 millimetri).
Per la scelta e il montaggio delle parti elettriche (strip LED, alimentatori, ecc…) vedi scheda tecnica strip LED.
Far eseguire il montaggio e la messa in funzione delle parti elettriche da personale specializzato ed autorizzato.
Una volta completata e verificata la corretta installazione fissare a scatto la copertura in coestruso.

Cura e manutenzione

La cura e la manutenzione dei materiali impiegati per la realizzazione dei presenti profili sono strettamente legate al tipo di lega e/o finitura utilizzate.
Le indicazioni di seguito riportate descrivono quelle operazioni alle quali si deve sottoporre il profilo al fine di ripristinarne il più possibile l’aspetto originario.
L’intento della presente è di fornire tutte quelle indicazioni di massima che possono servire come suggerimento nella scelta dei tempi e delle modalità per la pulizia, ma che necessariamente dovranno essere verificate caso per caso.
Va rimarcato il fatto che esistono precise specifiche responsabilità in ogni fase della vita del manufatto già a partire dalla sua posa in opera.

Alluminio
Non necessitano di particolari manutenzioni e sono facilmente trattabili con alcool incolore diluito in acqua o mediante l’impiego di normali detergenti, purché non a base acida (es. acido cloridrico o fluoridrico).
Per le operazioni di pulizia si usano generalmente prodotti detergenti fabbricati da diversi produttori e venduti sotto differenti nomi commerciali.

In generale sono disponibili tre tipi di prodotti:
· Tipo alcalino
· Tipo neutro
· Tipo acido
Per la pulizia si consiglia l’utilizzo di detergenti neutri diluiti in acqua ed un risciacquo con sola acqua, impiegando spugne e/o panni non abrasivi per evitare di graffiare e/o danneggiare l’anodizzazione, la brillantatura, la verniciatura.

Durante la pulizia bisogna assolutamente prestare attenzione ai seguenti aspetti:
· Non usare detergenti acidi o alcalini, perché possono danneggiare l’alluminio;
· Non usare prodotti e/o materiali abrasivi;
· Non usare solventi organici in caso di superfici verniciate;
· Non utilizzare detergenti di cui si ignori la composizione chimica;
· Non applicare i prodotti detergenti direttamente sulle superfici da pulire;
· Le superfici, durante la pulizia, devono essere “fredde” (T°max = 30°C) e non esposte direttamente al sole;
· I detergenti usati per la pulizia devono essere a loro volta “freddi” (T°max = 30°C) e non si devono usare apparecchiature a spruzzo di vapore.
In ogni caso, l’ultima fase della pulizia è sempre rappresentata da un adeguato risciacquo con acqua delle parti trattate, seguito da un’ immediata asciugatura mediante panni o pelle morbida. Non è necessaria la manutenzione mediante prodotti lucidanti o similari.
Effettuare tempestivamente un’accurata pulizia dei profili, secondo le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto, per evitare che eventuali depositi di cemento, materiale fugante o prodotti similari ne aggrediscano gli strati superficiali.

PVC
Non necessita di particolari manutenzioni: si pulisce facilmente con alcool incolore diluito in acqua o mediante l’impiego di normali detergenti, purché non a base acida, anch’essi diluiti in acqua; effettuare l’ultimo risciacquo con l’impiego di sola acqua.
Utilizzare spugne o panni non abrasivi, per evitare di graffiare la superficie.

ABS
Non necessita di particolari manutenzioni: si pulisce facilmente con acqua o mediante l’impiego di normali detergenti liquidi neutri (evitare detergenti in crema o in pasta), effettuare l’ultimo risciacquo con l’impiego di sola acqua.
Utilizzare spugne o panni non abrasivi, per evitare di graffiare la superficie.

Misure antincendio

In caso di incendio utilizzare prodotti chimici per lo spegnimento, sabbia asciutta, o agenti estinguenti solidi.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Accetto l'informativa sulla Privacy